StePius - poesie e interpretazioni a soggetto

Questi testi sono scritti da me. Sono libere interpretazioni, scritture filosofiche, narrazioni e poesie. Piccole pillole di vita a volte inutili, come la vita stessa, a volte belle, come il sogno ci insegna.

=> Il mio libro per bambini: Filastrocche al cellulare <=

29 marzo 2015

Fuochi di paglia


La tua sosta e il tuo divieto
sono due cose di cui non ho bisogno:
voglio un sogno più concreto,
voglio sguardi più profondi,
voglio gli infiniti mondi
che descrivono i poeti
perciò prendi i tuoi cartelli,
i tuoi orpelli ed i tuoi veti
e tramonta,
tanto non conta chi vince o chi perde
se non c'è battaglia;
che meraviglia il sole che abbaglia:
non si può vivere solo di lucciole,
di mille sgoccioli e fuochi di paglia.

08 marzo 2015

C'è sempre una donna


Tutto quello che nasce,
tutto quello che cresce,
tutto quello che resta
anche quando svanisce,
tutto il pane quotidiano
che ogni giorno stupisce,
tutto il nuovo cercare
che quando si trova tradisce,
tutto il cielo di nuvole
in una punta di ombretto,
tutte le belle parole
ma quel che conta è il non detto,
tutti quei baci da dare
chiusi dentro un rossetto,
tutto quello che scrivo
non capendo il motivo,
perchè anche quando mi lascio morire
c'è sempre una donna che mi fa credere e vivo.