StePius - poesie e interpretazioni a soggetto

Questi testi sono scritti da me. Sono libere interpretazioni, scritture filosofiche, narrazioni e poesie. Piccole pillole di vita a volte inutili, come la vita stessa, a volte belle, come il sogno ci insegna.

=> Il mio libro per bambini: Filastrocche al cellulare <=

31 gennaio 2010

Battito dopo battito

E mentre ti aggiri
con i tuoi vampiri,
prego gli emiri dell'anima
di donarmi un supplemento
ma il regolamento non lo consente
e nemmeno questa stella cadente
regala un attimo romantico.
Battito dopo battito
il cuore s'affatica:
chi ti chiama amica,
chi ti chiama bella,
chi ti chiama e non ti trova
mentre una luna nuova
disegna ombre su un balcone:
c'è un gatto che perde il suo pelo,
c'è un uomo che accarezza il tuo nome.

29 gennaio 2010

Sole violento

Sgommi e trovi nei sogni una fuga
ma poi il cielo si spegne
e quel tale che canta alla radio
è solo il prossimo stadio di un'altra follia.
Ho cercato di darti amore
ma ti ho regalato solo magra poesia:
forse è questa la mia colpa,
la polpa della mia anima sdrucita,
l'ultima nebbia non vista
da un sole violento
che brucia un'altra ferita.

13 gennaio 2010

Piove nel buio

Piove nel buio
di questo inverno,
su questo interno notte:
ogni marinaio ha le sue rotte,
ogni stella la sua direzione
ma la mia barca
non ha nome
e scivola sull'acqua
come un pensiero adolescente:
c'è chi crede d'esser grande
ma grande è solo il mare
che cade dal cielo
e lacrima in una gronda
mentre sale quest'onda
che si abbatte sul petto,
non c'è nessuna luna bionda
e il whisky è un mozzo maledetto.